Col naso all’insù

Tempo fa un mio amico parroco di Minturno mi chiese di parlare della fotografia ad un gruppo di bimbi della scuola dell’infanzia. Tale richiesta mi ha dapprima sorpreso e poi stimolato a vedere la realtà dal punto di vista dei bambini. Portai i bimbi con un gruppo di mamme in giro per il centro storico invitandoli ad usare indici e pollici a mo’ di mirino ed una volta arrivati in fondo al corso principale, chiesi loro di descrivermi i lampioni ed i balconi dei vicoli, subito le mamme si voltarono con lo sguardo rivolto al cielo a guardare i balconi: era la loro prima volta! mentre i bambini mi descrivevano finanche i fiori nelle fioriere che sporgevano dalle finestre.

E voi , inciampate ogni tanto perché camminate col naso all’insù?

Luigi Grieco

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...