Autoritratto semiserio #2: c’era una volta una vecchina

C’era una volta, in una via piccina picciò di un paesino piccino picciò, una vecchina (capelli turchini e reumatismi) con notti insonni e due vicini di casa da buongiorno/buonasera.

Potrebbe incominciare così la favola più recente che sto vivendo.

Mi chiamo Monica Penitenti e sono la blogger che scrive per questo blog, incaricata e incoraggiata da Nunzia e Luigi di Image Studio.

La vecchina sono io (nella gallery qui sotto potete vedermi ritratta da Nunzia) e i vicini di casa sono loro due.

In effetti, il nostro essere soltanto residenti nella stessa strada che si scambiavano saluti cortesi da tanto tempo, è diventato abbastanza repentinamente, quest’anno, essere amici e condividere la passione per la fotografia, per le buone letture, per l’impegno culturale e la convivialità.

Abbiamo deciso insieme di impegnare un po’ del nostro tempo per condurre a vita vivace il Caffè Fotografico, e piano piano ci stiamo riuscendo.

Per me è un grande piacere partecipare a questa avventura. I reumatismi non mi impediscono di digitare nottetempo ma per i capelli turchini non c’è rimedio

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

(mp), appunto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...